fbpx

Favole per migliorare

Favole per migliorare allena a sviluppare il mindset

Inutile dire le cose mille volte, specialmente ai bambini.
Ci sono delle barriere che non possono essere superate parlando razionalmente.
A volte, però è importante che il messaggio arrivi a destinazione, specialmente per i più piccoli che avendo tutta la vita davanti,  necessitano di apprendere un mindset funzionale per guadagnare tempo ed evitare di sprecare energia e motivazione ripetendo comportamenti inadatti al successo.

Le favole hanno sempre insegnato comportamenti utili.

Le favole sono state create per insegnare ai bambini a comportarsi bene, facendo sviluppare la loro attenzione per i veri pericoli che si nascondono sotto gli occhi inesperti. 
Ogni favola ha una morale istruttiva, ma ciò che entra più sottopelle sembra sia il modo in cui il protagonista riesce a superare le difficoltà al centro del racconto.

Con Luciana Pellizzato, dott.sa in scienze dell'educazione

Ho sviluppato con la professionista nell’educare i bambini, Luciana Pellizzato, il metodo Favole per migliorare partendo dai problemi che ogni genitore deve affrontare per il bene del proprio figlio/a.

  • Dipendenza dal ciuccio
  • Gelosia del fratellino
  • Condividere gli spazi
  • Saper fare le domande
  • Mangiare bene
  • Capire i ruoli sociali
  • Dormire bene da soli
  • Essere responsabili
  • Non fare la pipì a letto
  • Non urlare per farsi capire

Come funziona Favole per migliorare?

Ogni problema è sviluppato in tre passaggi per favorire il cambiamento.

Cappello
Attiva l’attenzione del bambino

Favola
Contiene l’esempio del comportamento da tenere

Significati
Danno al genitore la consapevolezza necessaria per gestire al meglio il cambiamento del proprio piccolo/a

Favole per migliorare è in pubblicazione.
Puoi iscriverti al canale LinkedIN Stilista delle parole e a quello YouTube Luciana Pellizzato CambiaMente, per rimanere aggiornato/a.

© Copyright 2022,  Dario Ramerini – P.IVA 02592770065
Perfetto recupera crediti, Cerimoniale della vendita, Logotelling sono coperti da copyright.
Il logo della “rosa che ride” è stato ideato da Dario Ramerini e disegnato da  Angela Ongaro

Privacy Policy Cookie Policy