L’inconscio è il terreno dove nascono le decisioni:
cercando di interpretarlo puoi attingere alla vera radice del tuo potere personale.

Il linguaggio è lo strumento per apprendere la realtà dandole un significato: in questo caso per linguaggio intendo quello interiore composto dalle parole con le quali ti spieghi le cose che ti capitano, trasformando ogni esperienza che fai in memoria utile per affrontare prontamente il futuro.
L’Uomo vive di significati perché l’esperienza è troppo grande per essere compresa nella sua interezza. “Il linguaggio è la casa dell’essere e nella sua dimora abita l’uomo”, diceva meravigliosamente Martin Heidegger, ma a questa massima avrebbe aggiunto Freud “l’io non è padrone in casa propria”, testimoniando che l’inconscio forma e trasforma la coscienza a nostra insaputa e, a mio parere, il linguaggio è una delle sue espressioni più nascoste.
Il linguaggio è un enigma manifesto che delimita la realtà conoscibile in funzione delle distinzioni che abbiamo già dentro di noi: non possiamo incasellare il nuovo sè non dentro il vecchio, è così che generalizzazione, cancellazione e distorsione operano prima ancora che parta il pensiero razionale. È nel linguaggio e nelle pieghe dei significati producibili con esso che sta il perché della mia ricerca appassionata: il mio perché professionale è consegnare al mondo contenuti formativi riappropriandosi nel contempo della propria parola in modo facile e intuitivo.

Come lo faccio?  Semplice, attraverso storie suggestive che rendono i concetti importanti intuitivamente memorabili.

Il risultato tangibile della mia passione sono i miei libri che in diversi contesti parlano di ciò che conosco meglio: la dolcissima arte della persuasione. Che si tratti di tecniche di vendita, metodi di comunicazione, narrativa o fumetti, sviluppare nuove abitudini potenzianti attraverso la consapevolezza delle parole sarà divertente quanto giocare con l’entusiasmo di cui ti sto parlando.
Nelle biografie forse sei abituato a sentir parlare al passato, questa da qui in poi sarà diversa: parlerò del tuo futuro se deciderai di scommetterci sopra il tuo talento! Sarai padrone delle tue parole mentre ti godrai il concentrato di bellezza delle più grandi scoperte che ho fatto personalmente in questo campo. Scoprirai come pagare è far la pace, lo sfizio è ciò che non si fa in ufficio, e il talento, l’unità di misura con cui poter valutare il peso morale di chi ti sta davanti. Ti sentirai, inoltre, a tuo agio in molte situazioni perché aumenterai le possibilità di acquisire la realtà in maniera approfondita e potenziante.
Con le parole e i contenuti differenti che potrai acquisire sarai anche tu uno scrittore di talenti, uno che inventa parole nuove perché quelle che ci sono non bastano per descrivere la creatività di tutti i suoi aspetti!
Non chiederti perché potresti volere rimanere in contatto con me, è questione di affinità!


Ahhh, il nome è importante, mi presento:
con piacere, mi chiamo Dario Ramerini.   

Form per entrare in contatto.

© Copyright 2019,  Dario Ramerini – P.IVA 02592770065
Privacy Policy – Disegni ideati da Dario Ramerini a cura di Angela Ongaro